Mappatura nei e melanoma


Cos'è il Melanoma

Il melanoma è la forma più pericolosa di tumore cutaneo, ha origine dai melanociti, le cellule che producono la melanina, il pigmento naturale della pelle. MelanomaNella maggior parte dei casi Il melanoma insorge a partire da un neo preesistente o in generale da un qualunque punto dell’epidermide, ma può anche, in rari casi, formarsi nelle iridi degli occhi e perfino negli organi interni, come l'intestino. Esistono 4 tipologie principali di melanoma, ciascuna delle quali ha un differente grado di gravità. Vediamoli tutti: Melanoma a diffusione superficiale. Forma tra le più comuni e poco invasiva, perché tende a diffondersi superficialmente senza infiltrarsi in profondità o generare metastasi; Melanoma nodulare. Si tratta della tipologia più aggressiva e pericolosa di melanoma, perché invasiva e atta a produrre metastasi a distanza. Insorge comunemente sulla schiena, sul torace, sulla testa (incluso il cuoio capelluto) e sul collo; Melanoma acrale. Raro e pericoloso tipo di melanoma che si forma in zone particolari, ad esempio sotto le unghie o nelle palme di mani e piedi, e ha un aspetto simile ad un ematoma; Lentigo maligna. È il melanoma della “vecchiaia”, che si origina da una macchia senile e che progredisce lentamente. Non è un melanoma invasivo o aggressivo. Sebbene non tutte le forme di melanoma siano ugualmente aggressive, si tratta in ogni caso di un tumore maligno, con cui non si scherza. È importante riconoscerlo tempestivamente perché la prognosi migliore si ha proprio nelle forme iniziali di melanoma, quando è possibile eliminarlo completamente con un piccolo intervento chirurgico.

Fattori di rischio

Ancora non c'è assoluta certezza sulle cause che possono favorire la comparsa di un melanoma, ma sicuramente tra i fattori di rischio uno dei principali è rappresentato dall’eccessiva esposizione ai raggi UV del sole o delle lampade abbronzanti, ed è questa la ragione per cui la prevenzione di questa forma di cancro particolarmente diffusa in giovane età passa per la necessaria protezione della pelle e una limitazione alle ore in cui ci si espone ai raggi solari soprattutto quando le radiazioni ultraviolette sono più intense (primavera-estate). Esse, infatti, producono delle alterazioni a livello di DNA cellulare che a lungo andare possono portare alla proliferazione anomala di cellule cancerose. Ci sono altri fattori di rischio da considerare, ovvero: Avere una carnagione molto chiara (fototipi 1-2); Avere una storia di scottature e ustioni solari ripetute, soprattutto nell’infanzia; Abitare in zone della terra vicine all’Equatore, dove i raggi UV arrivano con particolare intensità; Avere molti nei (tra i 50 e i 100); Familiarità con il melanoma; Avere un sistema immunitario debilitato (questo vale per quasi tutti i tipi di cancro); Essere donna; Avere più di 40 anni.

Logo Centro Medico Dermatologico adrano

Centro specializzato in dermatologia, venereologia, chirurgia dermatologica, laserterapia e medicina estetica, con sede ad Adrano(CT)

P.Iva 04972230876

Contatti

Corso Sicilia 6 Adrano (CT)

Tel/Fax: 095 769 4781

Email:

Orari

Lunedì-Mercoledì:

16.00 – 20.00

Martedì-Giovedì: 09.00 – 13.00

Venerdì-Sabato-Domenica: Chiuso

Dove Siamo

Pulsante Torna Su